Thursday, Aug 22nd

Ultimo aggiornamento:02:38:00 PM GMT

Siete qui: NEWS EVENTI

EVENTI

Eventi

L'Associazione Stampa Rossoblu piange Moreno Solfrini

E-mail Stampa PDF
L'ex capitano della Samb è venuto a mancare lo scorso 28 luglio. Era ammalato di SLA.

Moreno Solfrini non c'è più, non ce l'ha fatta a sconfiggere l'avversario più duro che lo aveva colpito, e ora affondato, negli anni passato: la Sclerosi Laterale Amiotrofica più comunemente conosciuta come SLA.

Solfrini se ne va a soli 53 anni e lascia moglie e figlia. Profondamente colpito il mondo del calcio, soprattutto quelle squadre in cui il centrocampista aveva militato dando sfoggio di grande grinta e professionalità.

L'Associazione Stampa Rossoblù aveva organizzato il 30 aprile 2010 la manifestazione "Un cuore per Moreno, presso lo Stadio Pirani di Grottammare dove aveva raccolto fondi da devolvere proprio alla famiglia di Solfrini per contribuire alle alte spese per le cure.  

Tutta l'Associazione Stampa Rossoblu si stringe al dolore della famiglia e si unisce al cordoglio dell'intero mondo sportivo.

L' Associazione Stampa Rossoblu al Trofeo "F. Bamonti"

E-mail Stampa PDF

Trofeo Domenica 17 giugno si è svolta presso lo Stadio "Filippo Pirani" di Grottammare la seconda festa dello Sport 24 ore insieme, Trofeo "F.Bamonti". L'Associazione Stampa Rossoblu (in maglia bianca) ha partecipato all'evento sfidando, in una delle gare in programma, i dirigenti del Grottammare Calcio (in maglia azzurra). La partita è stata disputata in un'orario non propriamente "comodo" per una partita di calcio: i calciatori hanno giocato dalle 15 alle 16 sotto un sole cocente che non ha di certo aiutato tutti quelli che hanno calpestato il sintetico del campo di calciotto.

La gara è stata molto combattuta soprattutto nel primo tempo sotto la regia del capitano Carlo Di Giovanni, poi nella ripresa i membri dell'ASR hanno pigiato sull'acceleratore costruendo un vantaggio incolmabile per i dirigenti del Grottammare capitanati dal presidente Luigi Furnari. Il risultato finale è stato di 9-3 con espulsione finale proprio del capitano per un fallaccio su Deogratias. Per l'occasione Francesco Libbi ha svestito i panni di portiere per assumere quelli di speaker ufficiale della gara.

Al termine della manifestazione il Vice Presidente dell'Associazione Stampa Rossoblu, Carlo Di Giovanni, ha premiato tutti i ragazzini del settore giovanile del Grottammare Calcio.

Questi gli uomini che hanno partecipato all'evento: Davide Di Bonaventura, Ottavio Palladini, Gabriele Consorti, Carlo Di Giovanni (cap.), Massimiliano Minuto, Marco Barazzetta, Maurizio Tancredi, Marco Liberati, Roberto Bruni, Gianandrea Mariani, Enrico Tassotti, Danilo Ponzini.

"Giovani sotto i riflettori": ecco tutti i vincitori

E-mail Stampa PDF
La premiazione del primo concorso indetto dall'Associazione Stampa Rossoblù si è avuta al Teatro delle Energie di Grottammare.

Foto di gruppo
Si è svolta il 20 aprile, presso il Teatro delle Energie di Grottammare, la premiazione del concorso "Giovani sotto i riflettori" promosso dall'Associazione Stampa Rossoblu, riservata agli studenti delle classi prime, seconde e terze, delle scuola media Leopardi di Grottammare. I ragazzi dovevano realizzare degli elaborati che dovevano esprimere il calcio come sport dedito alla corretta crescita formativa dell’individuo a livello non solo fisico ma soprattutto caratteriale, come punto di aggregazione tra simili, come instradamento culturale verso virtù quali il rispetto per il prossimo e l’integrazione sana e leale in un gruppo.

All'evento hanno partecipato molte personalità tra cui l'amministrazione comunale del comune di Grottammare rappresentato dal sindaco Luigi Merli e dall'assessore alla cultura Daniele Mariani. “Davvero un grande lavoro - le prime parole di Merli -svolto dai ragazzi, ci fa capire come lo sport veramente dovrebbe essere. Purtroppo le idee da loro espresse impattano con la realtà, infatti a livelli alti il calcio non è sport ma spettacolo. Ricordo quando l’attaccamento alla maglia era il valore assoluto, giocare per vincere era più importante di quanto si guadagnava. Noi grandi dobbiamo essere bravi a spezzare la catena, ricreare una base di sport vero che si occupa solo di sport, insegnare ai piccoli a vincere e a perdere".

Presenti anche i vertici dell'Associazione Stampa Rossoblu che nella persona del suo presidente Maurizio Tancredi ha voluto testimoniare la bontà e la riuscita del concorso: "Sono orgoglioso di essere qui in veste di responsabile dell’Associazione Stampa Rossoblu. Ci siamo costituiti qualche anno fa e in poco tempo abbiamo organizzato diversi eventi importati. Questo concorso è stato formulato con due obiettivi primari: volevamo fare qualcosa di importante in questo territorio avendo anche buoni rapporti con l’amministrazione comunale di Grottammare e inoltre speravano di poter dare una opportunità ai giovani. Con mia somma soddisfazione posso dire che sono stati veramente molto bravi”.
 
Sono intervenuti all'evento e hanno premiato i vincitori Luigi Zaini Allenatore del Grottammare, gli ex-calciatori Maurizio Simonato, Guglielmo Mecozzi e Paolo Beni, il commissario di polizia Filippo Stragapede e l’ispettore dello stesso corpo Massimo Mellozzi, il direttore sportivo della Sambenedettese Giulio Spadoni, il grafico Michele Rossi, l’assessore allo sport Filippo Olivieri ed infine Giuseppe Argiuolo di TVP Italia.

Questo l'elenco dei ragazzi vincitori:

PRIME CLASSI: Terzo premio: Pierfilippo Marconi e Davide De Leonardis (1B e 1E), secondo premio:  Leonardo Quaglieri (1A), primo premio: Paola Perazzoli (1B). Per lei, il poster che conterrà la sua frase verrà appiccato per la città di Grottammare.

SECONDE CLASSI: Terzo premio:  Giorgio Marucci (2G), secondo premio: Giulia Novelli (2B), primo premio: Andrea Barracano (2G). Per lui, la sua frase è diventata uno spot radiofonico che verrà trasmesso da Radio Azzurra.
 
TERZE CLASSI: Terzo premio: Guido Cherri (3F), secondo premio: Francesco Papetti (3E),primo premio: Alessandro Spina (3C). Per lui, la sua frase è diventata uno spot televisivo che verrà trasmesso da TVP Italia.

"Giovani sotto i riflettori", la parola ai più piccoli

E-mail Stampa PDF
Uno spot per promuovere l'attività sportiva tra i giovanissimi

Maurizio Tancredi e Carlo Di Giovanni

I bambini scendono in campo con “Giovani sotto i riflettori”. Si tratta di una manifestazione ideata e organizzata dall'Associazione Culturale Stampa Rossoblu, riservata ai ragazzi che frequentano le scuole medie del territorio di Grottammare e che si concluderà con un grande evento finale che si terrà il 20 aprile presso il Teatro delle Energie.


I “giovani creativi” sono stati invitati dai propri insegnanti a redigere un elaborato riguardante lo sport del calcio (in particolare uno slogan) al fine di sostenere l'espansione degli innegabili valori formativi e aggregativi contenuti nello sport e più nel dettaglio nel calcio, visto scevro dalle pressioni mediatiche delle categorie superiori e nell'allegra purezza dei settori giovanili. 

Gli slogan proclamati vincenti da un'apposita commissione verranno divulgati a mezzo cartellonistica stradale 6x3, radio e televisione. Anche la Sambenedettese ha assicurato il suo apporto alla manifestazione, così come il Grottammare Calcio, Radio Azzurra e Tvp Italia. La giuria si è riunita a fine febbraio ed era composta da: Carlo Di Giovanni e Benedetto Marinangeli (Associazione culturale Stampa Rossoblu), Enrico Piergallini, Stefano Troli e Daniele Mariani (rispettivamente, assessori alla Cultura, Sport e Politiche giovanili del Comune di Grottammare), Michele Rossi (grafico), Francesco Libbi (Radio Azzurra), Gloria Caioni (Tvp Italia) Maurilio Piergallini (Dirigente Scolastico ISC “Leopardi”).

“Come amministrazione comunale – ha detto il sindaco di Grottammare Luigi Merli- accogliamo sempre con piacere questo tipo di iniziative. Il calcio che vorrei è lo slogan giusto per promuove e fare crescere lo sport tra i ragazzi. Devono iniziare ad imparare a perdere e se riusciamo ad avvicinarli con questo spirito abbiamo senza dubbio svolto un importante compito sociale”. 

“Un ottimo progetto –prosegue nell’analisi Maurilio Piergallini- per sensibilizzare giovani e famiglie ad avere un rapporto corretto con lo sport. Ci soffermeremo sul calcio affinchè si possa creare un clima sereno, responsabile e costruttivo. Valori che sono individuabili proprio in questo concorso che si inserisce bene nel contesto dei diversi obiettivi scolastici”. “La Provincia – chiude la serie degli interventi l’assessore Filippo Olivieri- sostiene sempre tutte le iniziative che servono per fare crescere la cultura nel territorio. Lo sport, insieme all’istruzione, è fondamentale in questo progetto perchè entra nella vita quotidiana dei ragazzi come fabbisogno necessario. Per questo motivo un concorso che abbia come obiettivo questo mondo è senza dubbio meritevole di considerazione”.

(foto: Domenico Ascolani) 


Un gol per l'Avis: gli amici di Zingaretti surclassano i giornalisti marchigiani.

E-mail Stampa PDF
Alla bella iniziativa in favore dell'Avis hanno partecipato anche presidente e vice presidente dell'Associazione Stampa Rossoblu Tancredi e Di Giovanni.

Si è svolto domenica 23 ottobre presso il campo sportivo di San Marcello (AN) l’incontro di calcio tra l’Associazione Fuori dal Set - Amici di Luca Zingaretti, capitanati dall’attore che interpreta il “Commissario Montalbano” in tv e la formazione dei Giornalisti Sportivi delle Marche. L’iniziativa “Un gol per l’Avis”, organizzata dall’assessorato allo Sport del Comune di San Marcello ha visto devolvere l’incasso all’Avis stessa. E’ stata una bella giornata di sport che ha visto partecipare nella squadra dei giornalisti marchigiani anche il presidente dell’Associazione Stampa Rossoblù Maurizio Tancredi ed il vice presidente Carlo Di Giovanni. La gara è terminata con il punteggio di 5-1 in favore degli Amici di Zingaretti che sono sembrati molto più in forma ed allenati ma i cronisti ci hanno messo molto impegno. Ecco le due formazioni. Amici di Luca Zingaretti fuori dal set: Dioguardi, Quadrini, Tersigni, Ciucci, Ricciotti, Turi, Nicoletta, Testoni, Moretti, Zingaretti, Volpini, Cecchini, Spinella, Romeo.

Giornalisti: Esposto, Bruniera (ex Ancona), Socci, Righetti (ex Roma), Tarabelli, Termentini, Fioretti (sindaco di Monsano), Falconi, Girolimetti, Di Giovanni, Paci, Tancredi.

la squadra

Pagina 1 di 2

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »