Sunday, Apr 21st

Ultimo aggiornamento:02:38:00 PM GMT

Siete qui: NEWS EVENTI "Giovani sotto i riflettori": ecco tutti i vincitori

"Giovani sotto i riflettori": ecco tutti i vincitori

E-mail Stampa PDF
La premiazione del primo concorso indetto dall'Associazione Stampa Rossoblù si è avuta al Teatro delle Energie di Grottammare.

Si è svolta il 20 aprile, presso il Teatro delle Energie di Grottammare, la premiazione del concorso "Giovani sotto i riflettori" promosso dall'Associazione Stampa Rossoblu, riservata agli studenti delle classi prime, seconde e terze, delle scuola media Leopardi di Grottammare. I ragazzi dovevano realizzare degli elaborati che dovevano esprimere il calcio come sport dedito alla corretta crescita formativa dell’individuo a livello non solo fisico ma soprattutto caratteriale, come punto di aggregazione tra simili, come instradamento culturale verso virtù quali il rispetto per il prossimo e l’integrazione sana e leale in un gruppo.

All'evento hanno partecipato molte personalità tra cui l'amministrazione comunale del comune di Grottammare rappresentato dal sindaco Luigi Merli e dall'assessore alla cultura Daniele Mariani. “Davvero un grande lavoro - le prime parole di Merli -svolto dai ragazzi, ci fa capire come lo sport veramente dovrebbe essere. Purtroppo le idee da loro espresse impattano con la realtà, infatti a livelli alti il calcio non è sport ma spettacolo. Ricordo quando l’attaccamento alla maglia era il valore assoluto, giocare per vincere era più importante di quanto si guadagnava. Noi grandi dobbiamo essere bravi a spezzare la catena, ricreare una base di sport vero che si occupa solo di sport, insegnare ai piccoli a vincere e a perdere".

Presenti anche i vertici dell'Associazione Stampa Rossoblu che nella persona del suo presidente Maurizio Tancredi ha voluto testimoniare la bontà e la riuscita del concorso: "Sono orgoglioso di essere qui in veste di responsabile dell’Associazione Stampa Rossoblu. Ci siamo costituiti qualche anno fa e in poco tempo abbiamo organizzato diversi eventi importati. Questo concorso è stato formulato con due obiettivi primari: volevamo fare qualcosa di importante in questo territorio avendo anche buoni rapporti con l’amministrazione comunale di Grottammare e inoltre speravano di poter dare una opportunità ai giovani. Con mia somma soddisfazione posso dire che sono stati veramente molto bravi”.
 
Sono intervenuti all'evento e hanno premiato i vincitori Luigi Zaini Allenatore del Grottammare, gli ex-calciatori Maurizio Simonato, Guglielmo Mecozzi e Paolo Beni, il commissario di polizia Filippo Stragapede e l’ispettore dello stesso corpo Massimo Mellozzi, il direttore sportivo della Sambenedettese Giulio Spadoni, il grafico Michele Rossi, l’assessore allo sport Filippo Olivieri ed infine Giuseppe Argiuolo di TVP Italia.

Questo l'elenco dei ragazzi vincitori:

PRIME CLASSI: Terzo premio: Pierfilippo Marconi e Davide De Leonardis (1B e 1E), secondo premio:  Leonardo Quaglieri (1A), primo premio: Paola Perazzoli (1B). Per lei, il poster che conterrà la sua frase verrà appiccato per la città di Grottammare.

SECONDE CLASSI: Terzo premio:  Giorgio Marucci (2G), secondo premio: Giulia Novelli (2B), primo premio: Andrea Barracano (2G). Per lui, la sua frase è diventata uno spot radiofonico che verrà trasmesso da Radio Azzurra.
 
TERZE CLASSI: Terzo premio: Guido Cherri (3F), secondo premio: Francesco Papetti (3E),primo premio: Alessandro Spina (3C). Per lui, la sua frase è diventata uno spot televisivo che verrà trasmesso da TVP Italia.